d
Vi trovate qui: Home  >  Piccolo Hotel Claudia  >  Gusto individuale

Sedetevi a tavola e assaggiate la nostra filosofia

Scegliamo attentamente i prodotti da portare in tavola.

Il nostro percorso culinario intreccia le tradizioni da cui proveniamo, quella ladina e quella italiana.
La scelta del prodotto e la cura della sua lavorazione e la gioia dello stare assieme sono i concetti fondamentali della nostra filosofia, a cui si aggiungono l’entusiasmo, l’esperienza e la nostra passione.
Di consuetudine lavoriamo prodotti del territorio, portando a tavola ciò che la nostra terra ci permette di usare. Come il latte, di mucca e di capra, che proviene direttamente dai nostri pascoli e dall’alpeggio e che viene trasformato nei nostri prodotti più caratteristici come il formaggio, il burro, il prelibato yogurt alto atesino. O come il nostro pane, ricavato dai grani del luogo, sfornato in diverse varietà; lo Speck Alto Adige IGP dei produttori autoctoni ispira i nostri piatti, rendendosi protagonista al palato. Quando possibile portiamo a tavola gli ortaggi freschissimi raccolti direttamente dal nostro orto, curato personalmente da Elisabeth, la quale coltiva anche le spezie che insaporiscono le sue creazioni.

Il tutto, biologico e a chilometro zero, così da servire dei piatti originali e unici, preparati con l’animo di chi cucina per i propri cari e l’aggiunta di un piccolo tocco personale.
Carlo e Roberto vi accompagneranno nella scelta del vino adatto alla vostra cena e al vostro gusto: la nostra cantina riserva delle vere e proprie chicche, degustate personalmente e selezionate in maniera da racchiudere il meglio dei vigneti locali assieme a quanto di più buono hanno da offrire le cantine della nostra penisola.
Ogni mattina imbandiamo un buffet ricco e vario, fornito da prodotti freschi del territorio, come il pane del fornaio del paese, le uova selezionate dal nostro allevatore di fiducia che utilizza esclusivamente pollame allevato a terra, il burro e lo yogurt preparato con il latte d’alpeggio, i cereali selezionati da un mulino della zona, in modo da donarvi un dolce risveglio.

La cucina è cultura

Carlo Cracco
Richiesta
non vincolante